News ed eventi

< back
13 Aprile 2022

Intervista a Roberto e Silvano Trombettoni, titolari di Inoxa s.r.l.

Silvano, torniamo indietro nel tempo. Quando e come è nata Inoxa?

Inoxa è nata nel 1998 e fu una sfida che affrontai con la stessa curiosità, entusiasmo e propositività con le quali avevo iniziato la mia carriera lavorativa come agente di commercio. Proprio da agente di commercio avevo intuito quanto fosse importante la relazione con il cliente, la consulenza prima e l’assistenza dopo la vendita; furono consapevolezze che ho portato in azienda fin da subito, volevo che il rapporto umano fosse al centro del nostro ambiente di lavoro e al centro del nostro modo di lavorare.

Roberto, quando sei entrato in azienda qual è stato il patrimonio di esperienze, competenze e valori che ereditavi da tuo padre?

Sono entrato in azienda da ragazzo, subito dopo la leva militare. Credo che il valore più importante che mi abbia trasmesso sia stata la presenza, la presenza come impegno ad esserci ogni giorno per le persone che collaborano con noi e per le persone che si rivolgono a noi e l’attenzione come esercizio di ascolto e di sguardo, bisogna essere attenti a tutto in azienda, ai processi produttivi sicuramente, ma anche alle relazioni con il personale interno, le maestranze, i fornitori e i clienti.

In che direzione è cresciuta l’azienda, dal punto di vista dell’organizzazione interna e dei servizi offerti al cliente?

L’azienda è cresciuta molto negli ultimi anni, sia sotto il profilo dei fatturati che del personale interno, abbiamo ampliato la gamma dei prodotti e dei servizi ai clienti, se vuoi dare di più devi avere le persone giuste per poterlo garantire. Oggi Inoxa esporta in tutto il mondo i suoi prodotti e offriamo alla nostra clientela la massima disponibilità su qualsiasi richiesta, cercando di soddisfare sempre le esigenze di chi ci sceglie come partner.

Come descrivereste la vostra cultura aziendale?

Ci impegniamo a costruire un ambiente sano che coinvolga tutti. Vogliamo che i nostri collaboratori sentano di partecipare a qualcosa che appartiene anche a loro, per questo cerchiamo anche di capire quali sono le loro esigenze e cerchiamo di soddisfarle perché il benessere è una cosa che ti porti dietro, anche in ufficio. Teniamo molto anche al modo in cui comunichiamo tra noi, la gentilezza, la disponibilità, l’accoglienza, sono valori decisivi nel rapporto tra colleghi.

Roberto, se guardi al futuro di Inoxa cosa vedi?

Anche se il contesto socio-economico è incerto, io credo che sia importante continuare a progettare in funzione di processi di miglioramento. Possiamo ancora dare molto al mercato di riferimento e alla nostra clientela, possiamo essere ancora più affidabili nei servizi ed efficaci sul prodotto.